Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il piano d’ambito è lo strumento fondamentale per l’organizzazione, l’attivazione e il governo del servizio idrico integrato.
Partendo dall’accertamento dello stato delle opere e degli impianti e, quindi, dalla conoscenza della capacità produttiva delle strutture esistenti, il piano consente all’Ente di governo dell'ambito di fissare gli obiettivi quantitativi e qualitativi dei servizi, di determinare gli investimenti necessari per raggiungerli, di decidere le condizioni tariffarie e l’affidamento del servizio.

 

L’art. 149 del D.Lgs. 152/2006 (c.d. Testo Unico Ambientale) dà la seguente definizione di piano d’ambito:


1. Il piano d’ambito è costituito dai seguenti atti:

a) ricognizione delle infrastrutture;
b) programma degli interventi;
c) modello gestionale ed organizzativo;
d) piano economico finanziario.

 

2. La ricognizione, anche sulla base di informazioni asseverate dagli enti locali ricadenti nell’ambito territoriale ottimale, individua lo stato di consistenza delle infrastrutture da affidare al gestore del servizio idrico integrato, precisandone lo stato di funzionamento.

 

3. Il programma degli interventi individua le opere di manutenzione straordinaria e le nuove opere da realizzare, compresi gli interventi di adeguamento di infrastrutture già esistenti, necessarie al raggiungimento almeno dei livelli minimi di servizio, nonché al soddisfacimento della complessiva domanda dell’utenza. Il programma degli interventi, commisurato all’intera gestione, specifica gli obiettivi da realizzare, indicando le infrastrutture a tal fine programmate e i tempi di realizzazione. Cronoprogramma di attuazione del programma degli interventi 

 

4. Il piano economico finanziario, articolato nello stato patrimoniale, nel conto economico e nel rendiconto finanziario, prevede, con cadenza annuale, l’andamento dei costi dì gestione e dì investimento al netto di eventuali finanziamenti pubblici a fondo perduto. Esso è integrato dalla previsione annuale dei proventi da tariffa, estesa a tutto il periodo di affidamento. Il piano, così come redatto, dovrà garantire il raggiungimento dell’equilibrio economico finanziario e, in ogni caso, il rispetto dei principi di efficacia, efficienza ed economicità della gestione, anche in relazione agli investimenti programmati.

 

5. Il modello gestionale ed organizzativo definisce la struttura operativa mediante la quale il gestore assicura il servizio all’utenza e la realizzazione del programma degli interventi.

 

 

 

Piano d’ambito – agg. 2022 

 

Il Consiglio provinciale di Lecco, con deliberazione n.  56 del 7 novembre 2022, ha approvato la pdf delibera 31/22 (1.89 MB)  del 19 luglio  2022 del CdA dell'Ufficio d'Ambito avente ad oggetto “Adozione della proposta di aggiornamento del Piano d’ambito nell’ipotesi di estensione dell’affidamento al 2045”, con cui sono stati aggiornati i seguenti documenti:

 

 

Capitolo 1: Inquadramento territoriale 

 

pdf relazione (2.77 MB) (AGG.)

pdf tabella laghi (416 KB) ,

pdf tabella fiumi (439 KB)

 

  

Capitolo 2: stato di fatto dei servizi idrici

pdf relazione (3.25 MB)  (AGG.)

pdf tabella captazioni (67 KB) ,

pdf tabella non conformità ATS (42 KB)

pdf tabella non conformità Gestore (1.72 MB) (NEW)

pdf grafici M1 per Comuni (1.03 MB)

pdf tabelle depuratori: elenco e rendimento (166 KB)

pdf tabella depuratori fanghi (410 KB)

pdf tabella agglomerati ( (691 KB) AGG) 

 

schede singoli agglomerati:

 

 

pdf tavola generale agglomerati (6.68 MB)

pdf tabella energia elettrica consumi (323 KB)

 


n. 3 tavole relative alle interconnessioni con le reti bergamasche ( pdf tavola 1 (4.38 MB) - pdf tavola 2 (5.01 MB) - pdf tavola 3 (3.07 MB) )

 

 

 

Capitolo 3: Programma degli Interventi

 

pdf relazione (4.80 MB)

 

pdf tabella aree di salvaguardia (22 KB)


pdf tabella programma degli interventi (25 KB)

 


allegato archive Programma di riassetto delle fognature e degli sfioratori e relativi allegati (7.23 MB)

 

 

  

Piano d’ambito – agg. 2021

 

Il Consiglio provinciale di Lecco, con pdf deliberazione n. 29 del 21 giugno 2021 (145 KB) , ha approvato la pdf deliberazione n. 5 del 23 marzo 2021 del CdA (1.91 MB) dell'Ufficio d'Ambito avente ad oggetto “Predisposizione della tariffa del servizio idrico integrato relativa al terzo periodo regolatorio 2020-2023 nell’osservanza del metodo tariffario idrico di cui alla deliberazione dell’ARERA n. 580/2019/R/IDR del 27 dicembre 2019”, con cui sono stati aggiornati i seguenti documenti:

 

a)  spreadsheet programma degli interventi e Programma delle Opere Strategiche (200 KB)  e la pdf relativa relazione di accompagnamento (240 KB)

b) PEF (allegati pdf 2a (233 KB) e pdf 2b (2.18 MB) )

c) la convenzione di gestione che viene aggiornata nelle seguenti parti:

- regolamento del servizio parti pdf A (573 KB)  e pdf B (650 KB)

- pdf carta del servizio (627 KB)

- pdf disciplinare tecnico (259 KB)

 

 

Piano d’ambito – agg. 2018

 

Il Consiglio provinciale di Lecco, con   pdf deliberazione n. 60 dell’ 1 ottobre 2018 (65 KB) , ha approvato la   pdf delibera del CdA dell’Ufficio d’ambito n. 115/18 del 19 luglio 2018 (859 KB)  avente ad oggetto “AGGIORNAMENTO BIENNALE DELLA PREDISPOSIZIONE TARIFFARIA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO SULLA BASE DELLA DELIBERAZIONE ARERA 27 DICEMBRE 2017 N. 918/2017/R/IDR” con la quale sono stati aggiornati i seguenti documenti del Piano d’ambito:


a)   spreadsheet il programma degli interventi (PdI) (146 KB)
b) il piano economico-finanziario (PEF)

 

 

Piano d’ambito – edizione 2015

Il Consiglio di amministrazione dell’Ufficio d’ambito, con deliberazione n. 51/15 del 30 giugno 2015, ha approvato l’Aggiornamento del Piano d’ambito ai sensi dell’art. 149 del d.lgs. n. 152/2006. La predetta deliberazione ha ottenuto il parere favorevole della Conferenza dei comuni dell’ATO ai sensi della l.r. 26/2003, espresso nella seduta del 29 luglio 2015.
Il Consiglio di amministrazione dell’Ufficio d’ambito, con deliberazione n. 61/15 del 16 dicembre 2015, ha approvato l’ulteriore Aggiornamento del Piano d’ambito ai sensi dell’art. 149 del d.lgs. n. 152/2006 al fine di recepire le osservazioni formulate dalla Regione Lombardia ai sensi dell’art. 48 comma 4 della l.r. n. 26/2003 rispetto alla proposta di Piano d’ambito dell’ATO di Lecco di cui alla propria precedente deliberazione n. 51.15 del 30 giugno 2015 e di integrare il Piano economico finanziario con il prospetto dello stato patrimoniale resosi necessario ai fini dell’asseverazione ai sensi dell’art. 3bis del D.L. 13 agosto 2011, n. 138 convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148. La predetta deliberazione è stata definitivamente approvata dal Consiglio Provinciale di Lecco con deliberazione n. 83 del 29.12.2015, previa acquisizione del parere favorevole della Conferenza dei comuni dell’ATO ai sensi della l.r. 26/2003, espresso nella seduta del 22 dicembre 2015.

 

capitolo 1: inquadramento territoriale

pdf Relazione (5.68 MB)
capitolo 2: stato di fatto dei servizi idrici
pdf Relazione (2.51 MB)
link schemi funzionali degli impianti di acquedotto
link schemi a blocchi, planimetrie e profili degli impianti di depurazione
capitolo 3: Obiettivi e criticità del Piano d’Ambito
pdf Relazione (801 KB)
Schede di descrizione degli agglomerati  link
capitolo 4: Piano degli interventi
pdf Relazione (77 KB)
capitolo 5: Modello gestionale
pdf Relazione (254 KB)
capitolo 6: Piano finanziario e tariffario
pdf Relazione (1.03 MB)